Quando il parametro zero vale oro

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il mercato non è solo fatto di colpi da molti milioni di euro, l’abilità del dirigente sta nel cogliere le occasioni più propizie. Maestro di questo è Galliani che su i cosiddetti parametro zero ha fatto un cavallo di battaglia, inizialmente questa operazione di mercato era bistrattata dai più ma ora, soprattutto tra le squadre italiane, va molto di moda. Uno dei primi parametri zero acquistati dal Milan fu Mathieu Flamini, che decise di non rinnovare il contratto con l’Arsenal e scelse la società rossonera come successiva squadra, sul giocatore c’era anche la Juventus ma Galliani si mosse prima e riuscì ad aggiudicarsi il giocatore.

Flamini non fu certo il primo, Cafu, Tomasson e Pancaro furono altri esempi di parametri zero diventati molto importanti per la squadra: l’esterno brasiliano, per esempio, scaricato dalla Roma arrivò al Milan e conquistò una Champions da protagonista. Nell’ultima sessione di mercato è arrivato un altro difensore molto forte come Philippe Mexes che ha completato un reparto molto competitivo con 3 difensori centrali straordinari come Thiago Silva, Alessandro Nesta e lo stesso francese.

Senza dimenticare il recentissimo Muntari, acquistato tra lo scetticismo generale e i sorrisi di interisti e non (anche milanisti) e capace di segnare, correre e convincere alla sua prima uscita. Così come Antonio Cassano, al Milan da poco più di un anno ma diventato subito un elemento in più e nuovo per Allegri e compagni. Quanto manca e pesa la sua assenza…

Anche Antonio Nocerino ricade in questa categoria, anche se tecnicamente il suo acquisto è costato 500 mila euro. Una vera occasione di mercato che la dirigenza milanista non si è certo fatta scappare, anche se ogni parametro zero è sempre una scommessa e non sempre funziona, sono i casi dei vari Vogel, Dhorasoo e Rivaldo, scommesse che sono però costate poco se non niente. Per realizzare un colpo in questo stile bisogna prepararlo molti mesi prima dell’effettiva apertura del mercato, chissà quale sarà il parametro zero di giugno… La ricerca è aperta!

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook