Sei qui: Home » News » Lavagna tattica: il Catania di Montella

Lavagna tattica: il Catania di Montella

Tappa al Massimino, domani pomeriggio, per il Milan. Continuare a forza tre, in Campionato, per vivere il match contro il Barça con meno ansia. Peccato che gli uomini di Montella non siano soliti fare da sparring partners. Sono già salvi e ambiscono all’Europa League. Hanno dimostrato di valere, specie se affrontati in casa.

Si disporranno con un 3-5-2. La metteranno sull’intensità e sul dinamismo. I tre centrali di difesa costituiscono il loro punto di forza. Eccellono, questi ultimi, nel gioco aereo e in fisicità. La compagine proveniente dalla Sicilia cercherà di chiudersi e ripartire con velocità.

Gli esterni di centrocampo sapranno alternare fase di spinta e fase di copertura. Quest’ultima sarà però privilegiata. A metà campo, presentano alcuni limiti. L’interdizione e il senso del gioco mancano. Ma, con pressing e densità, tenteranno di sopperire. Recuperata la sfera, si affideranno alle due punte, che si contraddistinguono per mobilità. Sanno farsi valere anche in zona gol. Il Catania è inoltre pericoloso sui calci piazzati. Attenzione, oltre a non concedere azioni di rimessa, a punizioni e corners.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan, questione Asensio: c'è la mossa del Real Madrid

Ma possiamo vincere. Vietato sbilanciarsi. Onde evitare cali fisici, sarebbe bene che Allegri inserisse forze fresche. Bisognerà bloccare le fasce. Compito della cortina di ferro. Gli incontristi, supportando i terzini, dovranno raddoppiare. Si ridurrà, così facendo, il rischio di uno contro uno.

Facendo girare la palla, viste le lacune tattiche palesate dalla mediana sicula, troveremo varchi. Approfittarne. I tre centrali di difesa, non supportati dal centrocampo, non riusciranno a garantire continuità. Assicurato. E in caso di difficoltà, palla lunga per Ibra, maestro nell’intimidire le difese e creare spazi per i compagni.

In sintesi:
-non concedere azioni di rimessa;
-attenzione sulle palle inattive;
-fare girare la sfera, aspettando che il Catania commetta errori di posizionamento;
-verticalizzare per Zlatan Ibrahimovic.