Sei qui: Home » News » Mesbah, sfida con il passato

Mesbah, sfida con il passato

La gara di oggi per Djamel Mesbah sarà molto speciale, sarà la sua prima sfida contro la sua ex squadra, il Lecce. Il terzino potrebbe partire titolare, è in dubbio con Antonini e Zambrotta. Il giocatore è arrivato dal Lecce a gennaio, ma Djamel è molto legato alla squadra che gli ha permesso di arrivare a calcare il campo di San Siro.

Il giocatore ha rilasciato qualche dichiarazione ai microfoni Sky riguardante il suo recente passato: “Sono un po’ emozionato, e’ una cosa bella, ma devo mettere da parte i sentimenti e pensare alla partita. Sara’ un po’ strano, pero’ saro’ concentrato sulla partita e sull’obiettivo di vincerla. Loro sono un mix di esperienza e giocatori giovani e forti come Muriel o Cuadrado. Ma dobbiamo stare attenti a tutti, al gruppo, perche’ li ho visti nell’ultima partita e stanno bene, giocano da squadra e sara’ una partita complicata“.

LEGGI ANCHE:  Asensio piace ancora al Milan, ma due ostacoli bloccano la trattativa: i dettagli

Sarà la sfida tra ex visto che nel Lecce gioca un terzino noto in casa rossonera, Massimo Oddo, il giocatore è cresciuto nel Milan e dopo una lunga esperienza in tutta Italia tornò a Milanello per vincere la Champions, l’ex numero 44 si è augurato di non essere fischiato troppo dai suoi ex tifosi. Il pubblico di San Siro sarà “gentile” con Oddo rimasto nei cuori dei tifosi milanisti anche se all’andata ha segnato su rigore contro Abbiati e esultò, a questo proposito Mesbah ha promesso: “Se segno contro il Lecce sicuramente non esulterò!