Nazionale: Italia giù, Noce e Abate promossi

Nazionale: Italia giù, Noce e Abate promossi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Erano due i giocatori milanisti impegnati nel match di Genova della Nazionale contro gli USA: nel complesso, male la squadra di Prandelli che perde 1-0 al Ferraris. I concetti di “unità” e di “velocità nell’azione” sono venuti a meno, con una manovra che risultava spesso lenta e prevedibile, con le individualità dei fantasisti (Giovinco su tutti) molto in ombra. E se di fronte ti trovi un Klinsmann all’incontrario, maestro nel gioco offensivo che opta per un catenaccio molto italiano, capisci che la serata non è di quelle giuste per fare esperimenti. E anche i nostri due ragazzi, Nocerino e Abate, hanno risentito della serata-no della squadra, seppur una delle note più positive della Nazionale risulta essere proprio il terzino destro rossonero.

Data la defezione di Cassano e Aquilani, il Milan presta alla propria Nazionale solo due componenti. Nocerino, schierato dal primo minuto e in campo fino al 45′ del primo tempo, capita in una frazione di gioco che definire noiosa sarebbe riduttivo. E anche il suo rendimento ne risente, seppur l’assist alla Pirlo dopo nemmeno un minuto lo crea lui, con un pallone al bacio per Matri in profondità che non viene concretizzato come dovrebbe. Per il secondo invece, Abate, solo 20′ a fine partita al posto di Maggio. Entra già sull’1-0 per gli USA e da difendere c’è poco, per cui si butta nella fase offensiva dove la crescita è esponenziale. E imbeccato più volte dai filtranti di Pirlo e Montolivo rischia di servire l’assist partita, che non arriva per una troppa imprecisione sotto porta.

Abate e Nocerino, in una Italia versione “ombra di se stessa”, si meritano lo stesso una sufficienza che vale oro. E adesso, che mancano 100 giorni all’Europeo, ogni partita da quella di Palermo di sabato in poi diventa fondamentale per staccarsi il pass per Euro 2012, che risulterebbe un risultato grandioso per due giocatori che fino a un anno fa venivano sottovalutati. Adesso la palla passa a loro, sperando che sabato, magari, possa finire in gol.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy