Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Nesta, rientro e futuro sono un’incognita

Nesta, rientro e futuro sono un’incognita

Elongazione del bicipide femorale alla gamba destra, questo il misterioso infortunio che costringe ai box, ormai da tempo, Sandro Nesta che, anche ieri, ha lavorato in palestra insieme agli altri lungo degenti. Tempi di recupero incerti ma, sembra, ancora lunghi per il difensore romano che con Thiago Silva forma una della coppie di centrale più forti al mondo.

Infortuni e acciacchi vari potrebbero minare la fiducia che la società rossonera ripone nel suo baluardo difensivo e così il rinnovo, con un contratto in scadenza nel giugno di questo stesso anno, inizia a non essere più cosa certa. “Sarà Sandro a scegliere quando appendere gli scarpini al chiodo” aveva ammesso lo scorso anno Galliani dopo aver deciso, consensualmente con il difensore, di prolungare per altri 12 mesi l’avventura rossonera. Ora però la situazione è nettamente cambiata. Mexes, acquistato proprio come dopo Nesta, sembra avere addirittura sovvertito le gerarchie di Allegri e il futuro di Nesta è in bilico.

LEGGI ANCHE:  Milan, i convocati per il ritiro: l'elenco completo!

Per molti versi, la vicenda del numero 13 rossonero ricorda quella dell’ormai ex Andrea Pirlo: infortunato, scalzato (da Van Bommel) e infine lasciato andare, senza troppi patemi, in scadenza e quindi alla Juve. Secondo Tuttosport, il romano potrebbe raggiungere il suo ex compagno di squadra proprio in maglia bianconera andando a impreziosire il bagaglio di esperienza juventino. Scenario surreale, ma non troppo.