Rinnovo pronto, ma Ibra dovrà fare il bravo. E Galliani dice che...

Rinnovo pronto, ma Ibra dovrà fare il bravo. E Galliani dice che…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Rinnovo con ritocco, ma condizionato al comportamento. Su questa base il Milan sta trattando con Mino Raiola il prolungamento del contratto di Zlatan Ibrahimovic, in scadenza nel 2014. Lo svedese vuole rimanere in rossonero ancora a lungo ed è un desiderio che ovviamente trova pieno riscontro nei piani della dirigenza di via Turati. Ieri con il manager di Ibra c’è stato il primo contatto, ufficialmente per parlare del rinnovo di Mark Van Bommel, ma si è discusso anche del gigante di Malmoe.

Adriano Galliani e Ariedo Braida avrebbero già le idee molto chiare. L’accordo verrà allungato fino al 2016 con adeguamento economico (sugli attuali 8 milioni a stagione) e un impegno da parte di Ibra a mantenere un comportamento esemplare. Tradotto: basta colpi di mano e conseguenti squalifiche, come avvenuto l’anno scorso e quest’anno. Si, perché la società non intende più privarsi del suo gioiello per qualche sciocchezza di troppo. non vuole assolutamente perdere il giocatore svedese per altre giornate di campionato.

Il nuovo contratto sarà firmato a fine stagione. Si può dire che il “metodo Raiola” ha funzionato ancora una volta. L’agente di Ibrahimovic è un tipo tosto e pure stavolta riuscirà ad esaudire tutti i desiderata del suo assistito. L’asse col Milan, inoltre, potrebbe presto rafforzarsi ulteriormente. Carlitos Tevez, infatti, potrebbe presto entrare nell’entourage di Raiola. La notizia, se confermata nelle prossime settimane, va interpretata come un “good news” per i rossoneri che a giugno intendono tornare alla carica con il Manchester City per l’argentino. E sempre restando sul terreno di Raiola, non va proprio dimenticato un altro pezzo pregiato della sua scuderia: quel Mario Balotelli, che da anni lancia messaggi d’amore colorati di rossonero.

Arrivano anche le parole dell’ad Adriano Galliani: “Raiola ieri in sede per Ibra? No Ibra ha un contratto fino al 2014, era lì per parlare di ragazzi del Settore Giovanile...”. Stuzzicato, poi, da Sky Sport su altri argomenti: “Pace con la Juve? Non è un problema di pace, comunque va tutto bene guardiamo avanti. Come sto? Come tutti i nostri 7 milioni di tifosi, il mio cuore sanguina ancora. Le voci su Thiago Silva cercato dai grandi club? Lui ha un contratto fino al 2016, non lo può rapire nessuno. Zamparini ha detto che domani vinciamo al 95%? E’ un furbacchione… Pato in USA per i problemi muscolari? Non lo so…“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy