Occhi su Rodrigo, sarà lui il dopo Pato?

Rodrigo Moreno Machado, ecco uno dei nomi appuntati sul taccuino di Adriano Galliani. Ruolo attaccante, classe 1991, cresciuto nella prestigiosa Castilla del Real Madrid ma passato nel 2010 al Benfica. Rodrigo, questo il nome con cui è noto, nonostante le origine brasiliane ha scelto di indossare la camiseta della Roya con la quale, nell’Under 21 insieme ai vari Canales, Keko, Pacheco e Muniain, fa davvero faville.

Insomma, Rui Costa e il Benfica hanno scovato un gioiellino di non poco valore. La cifra spesa, ormai due anni fa, per convincere i blancos a cedere il ragazzo fu di 6 milioni, soldi che ora stanno dando i loro frutti: un bottino di 12 gol accompagnati da grandi doti da assist man. Et voilà l’attaccante moderno. Memorabile il gol contro il Basilea durante i gironi dell’attuale Champions League: palla che arriva dalla destra e tiro al volo “alla Boateng” mirando, con un mix di forza e precisione, l’incrocio dei pali.

LEGGI ANCHE:  Milan, una big inglese si inserisce alla corsa per Botman!

Colpi da campione e un prezzo che, indubbiamente, lievita verso l’asticella del proibitivo. Ad avere messo gli occhi sul più che promettente ventenne ci sono anche Napoli, Inter e quel Madrid che forse troppo presto lo aveva lasciato partire. Proprio le Merangue, che Rodrigo aveva “salutato” con un: “O gioco o me ne vado” potrebbero partire con un buon vantaggio visto che con 12 milioni di euro, cifra pattuita dopo il suo passaggio in Portogallo, l’attaccante tornerebbe blanco. Nonostante la concorrenza agguerrita a Milanello ci pensano, che il dopo Pato abbia un cognome dalle origine brasiliane?