SM ESCLUSIVO – Donati (TL): “Sneijder al Milan? Nulla di vero”

Wesley Sneijder al Milan è un’ipotesi senza fondamento. Sono bastate una cena tra amici e una foto su Twitter per far scoppiare un cancan mediatico. Che non trova alcun riscontro, nemmeno ufficioso.

Tutto nasce da una cena a quattro, lo scorso 2 marzo, tra l’olandese dell’Inter e la compagna Yolanthe Cabau e gli inseparabili Kevin Prince Boateng e Melissa Satta. Una normalissima serata, organizzata a sorpresa per la moglie del trequartista nerazzurro, che qualche ora dopo pubblica un’immagine su Twitter, accompagnata dal commento: “Avete fatto un ottimo lavoro ragazzi”.

Lo scambio dei successivi messaggi tra la bella Yolanthe e la coppia Boateng-Satta, unito alla volontà dello stesso Sneijder di lasciare Appiano Gentile, ha indotto oggi Corriere dello Sport e Tuttosport a spingere l’ex Real verso i colori rossoneri. Ipotesi che si sarebbe rafforzate ancora grazie alla moglie-modella dell’olandese, che nei giorni scorsi aveva messo in chiaro il desiderio di “restare a Milano”.

LEGGI ANCHE:  Leao: "Qui sto benissimo. Scudetto? Vogliamo vedere una cosa!"

La cronaca finisce qui, il resto sono chiacchiere. Smentite prontamente oggi da Adriano Galliani: “Non ho mai sentito Snejider e non so cosa pensi di fare il prossimo anno. Per quanto riguarda il Milan, comunque, noi abbiamo già due ottimi trequartisti come Boateng ed Emanuelson, che resteranno entrambi al Milan”.

Anche un esperto rossonero quale Stefano Donati, giornalista di Telelombardia, contattato da SpazioMilan.it, non crede ad una trattativa del genere: “E’ assolutamente campata per aria. Ci sono almeno tre motivi che fanno pensare ad un’operazione impossibile. Primo: Moratti non cederà un campione come Sneijder al Milan. Secondo: il club di via Turati non spenderebbe 20 milioni di euro per un trequartista. Terzo: come detto da Galliani, il ruolo dietro le punte è coperto e non necessita di un investimento del genere”.
Il resto, dunque, è materiale per gossip.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy