Sei qui: Home » News » Abate: “Faremo un grande Europeo, aspetto una chance da Prandelli. Milan? Vinceremo ancora”

Abate: “Faremo un grande Europeo, aspetto una chance da Prandelli. Milan? Vinceremo ancora”

Quasi un’ossessione “europea”. Ignazio Abate non vede l’ora di cominciare l’avventura di Euro 2012 (l’esordio per gli azzurri è in programma domenica alle 18 contro la Spagna), il resto non conta. Poco Milan, niente mercato. Solo la Nazionale: “Sono ottimista per l’esordio Europeo, conosco il valore della rosa e siamo un grande gruppo composto da grandi campioni. La sconfitta contro la Russia è suonato come un allarme, ma non c’è niente di preoccupante: abbiamo creato tanto e messo in campo una prestazione dignitosa. Adesso le parole non contano, servono i fatti”.

Il numero 7 di Prandelli è carico e concentrato, ma per fare un buon Europeo ci vuole…: “Attenzione e determinazione, dovremo essere disposti a tutto. Io sono a disposizione del Mister, le scelte le fa lui, ma io sono pronto. La Spagna è forte, ma non esiste nessun avversario facile da incontrare, nemmeno la Croazia o l’Irlanda nostre avversarie, saremo costretti a sudare. La vicenda delle scommesse? Per quanto mi riguarda meno se ne parla e meglio è, dobbiamo pensare solo alla partita di domenica: il resto non conta. Qui in azzurro si ricomincia quasi da 0, non vedo l’ora di iniziare”.

Fiducia e voglia di mettersi in gioco, mentre per quel che riguarda le vicende di casa Milan Abate non si sbilancia: “Sinceramente sto pensando solo alla Nazionale. Comunque Galliani è un grandissimo dirigente e costruirà una squadra competitiva, l’anno prossimo saremo anche lì a lottare in ogni competizione. Cassano? E’ stato esemplare a reucperare dall’infortunio, lui è una colonna di questo gruppo. Per l’Europeo ci sono dei favoriti, non vogliamo dire la nostra. Questo gruppo sta insieme da tanto tempo, ci dobbiamo credere”.