Maxi amaro: "Peccato, volevo giocare in rossonero"

Maxi amaro: “Peccato, volevo giocare in rossonero”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Amarezza e un pizzico di polemica. Emergono dalle ultime dichiarazioni rilasciate dall’attaccante argentino Maxi Lopez, rimasto al Milan solo qualche mese, ora rientrato a Catania. Il club rossonero ha deciso di non riscattarlo e lui non l’ha preso benissimo, pur mantenendo la signorilità riconosciutagli anche nella breve parentesi a Milano.

Mi dispiace, volevo restare al Milan. Da sempre volevo giocare in rossonero e ora ho trovato un Milan non messo bene dal punto di vista economico, sono stato sfortunato – ha dichiarato -. Ci tenevo a restare, purtroppo non sarà così“. Insomma, “El Galina” era pronto a nuovi sacrifici pur di indossare la maglia rossonera anche il prossimo anno. Ora, invece, si ritrova accasato in Sicilia in attesa che il suo procuratore Andrea D’Amico gli trovi la miglior sistemazione possibile.

Negli ultimi giorni il nome di Maxi Lopez è stato accostato a diversi club italiani ed esteri, ma al momento non c’è nulla di concreto: “Per ora ho staccato la spina, se ci sarà qualcosa mi chiamerà il mio procuratore. Sto valutando alcune proposte dall’estero, non mi dispiacerebbe andare. In Italia sono stato bene, però dovesse arrivare qualche soluzione straniera ci penserei. Il mio agente mi dice che ci sono tante squadre, io vorrei puntare a qualcosa di importante”. Quel che è certo è l’addio agli etnei: “Escludo Catania, ormai penso a trovare un’altra sistemazione. La mia carriera proseguirà in un’altra squadra”.

Secondo alcune indiscrezioni riportate dal quotidiano sudamericano Zero Hora, il Palmeiras sarebbe interessato all’attaccante. Luis Felipe Scolari avrebbe espressamente chiesto Maxi alla società. E il vicepresidente Roberto Frizzo si sarebbe già messo a lavoro. Per quanto riguarda l’Italia, restano calde le piste che portano verso Fiorentina e Palermo. Resta l’amarezza di Maxi, così come emersa nelle dichiarazioni rilasciate a Tuttomercatoweb. E resta il dubbio se non potesse rivelarsi utile tenerlo, anche alla luce delle buone, seppur poche, prestazioni in rossonero.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy