Al Milan gli infortuni non vanno in vacanza!

Al Milan gli infortuni non vanno in vacanza!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Solitamente in estate i calciatori ne approfittano per ricarburare, per svagare un pò la mente dopo la pressione di una stagione sulle spalle, stando sempre attenti alla linea e a non gravare troppo sul proprio fisico. Al Milan, invece, complice forse un diavolo di “traverso”, son capaci di infortunarsi anche lontano km dai campi di gioco. E’ quanto successo a Muntari, che sarà out per 6 mesi a causa di un grave infortunio al crociato, che non si sa bene come si sia procurato. Difficilmente ci si fracassa un ginocchio a mare o sulla spiaggia.

Per il Milan sembra proprio una maledizione. E’ stata un’annata travagliata e fortemente condizionata da un’infermeria sempre troppo piena, di giocatori talvolta indispensabili e difficilmente sostituibili. Il più clamoroso, il più triste e sofferto è stato quello di Pato, un ragazzo poco più che ventenne che non riesce a risollevarsi dopo ripetuti infortuni. Possibile che i suoi muscoli siano già così fragili?

Anche in difesa le cose non sono andate meglio. Si sono avvicendati negli stop Nesta e Thiago Silva, le due grandi rocce del Milan. Senza di loro, ovviamente, le mura sono crollate molto più in fretta. Il brasiliano, fermo per circa un mese, fu costretto a saltare il ritorno col Barca, e chissà che le cose non sarebbero cambiate con lui in campo. Nesta, invece, è stato martoriato a più riprese prima a novembre poi a febbraio, da un muscolo che sembrava non guarisse mai.

E Boateng, invece, elemento prezioso e decisivo di questo Milan, si è infortunato prima a gennaio e poi a marzo, a causa, si è detto, del troppo “allenamento” con Melissa prima, e di una possibile pubalgia poi. Questi gli eventi più rilevanti, ma non sono gli unici. Anche Ambrosini, Gattuso, Inzaghi e tanti altri sono stati fermi almeno una volta in questo campionato.

E, adesso, l’improvviso, inaspettato e alquanto indesiderato infortunio di Muntari non mette di certo di buonumore l’ambiente rossonero nè tanto meno sembra essere di buon augurio.

 

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy