Sei qui: Home » News » A.C. Milan, un brand che resta da primato

A.C. Milan, un brand che resta da primato

Dopo le partenze dei senatori e le cessioni di Thiago Silva e Ibrahimovic al Psg è difficile pensare a un Milan che ancora detiene qualche primato. Non è così per la prestigiosa rivista di economia e finanza Forbes che inserisce i rossoneri nella classifica dei 50 team sportivi con più valore al mondo.

Tenendo presente che la classifica è stilata con riferimento a diversi fattori come il giro d’affari, la potenza del marchio, il bacino d’utenza e l’indebitamento diventa ancor più un’amara scoperta per i tifosi del Diavolo che vedono primeggiare il Milan tra le squadre di calcio italiane con un valore di 989 milioni di dollari ma non investire, e anzi smobilitare.

LEGGI ANCHE:  Dybala, il Milan attratto dall'argentino ma c'è un ostacolo

Per la precisione, come ricorda acmilan.com, i rossoneri sono il secondo brand italiano dopo la Ferrari, che vanta un valore di 1,1 miliardi di dollari e il sesto tra le squadre di calcio, preceduti solo da Manchester United (primo con 2,23 milioni di dollari), Real Madrid, Barcellona, Arsenal e Bayern Monaco. Nella classifica generale invece il club di Silvio Berlusconi occupa il 27esimo posto al mondo. Per ora il Psg non è all’orizzonte, tornerà alla carica anche in questo contesto?