Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Che Mr. D sia una mezz’ala “azzurra”?

Che Mr. D sia una mezz’ala “azzurra”?

Blerim Dzemaili, mediano in forza al Napoli, interessa al Milan. Se così non fosse, perché il suo procuratore sarebbe stato ieri avvistato nei pressi di Via Turati? Che il Diavolo voglia rafforzare il proprio pacchetto centrocampisti, specie cercando di aggiudicarsi un play basso, non è un mistero. Peccato che sorga un dubbio. Possiede Dzemaili le caratteristiche necessarie per giocare in quella posizione che, ad oggi, potrebbe essere ricoperta soltanto da Ambrosini e Strasser?

Nato a Tetovo, il 12 aprile 1986, 179 cm per 73 kg, Blerim è un incontrista di tutto rispetto. Dispone di dinamismo, aggressività, inclinazione all’inserimento e, una volta creatosi lo spazio, propensione alla conclusione. Se arrivasse, come mezz’ala, si rivelerebbe utile. Già, come mezz’ala, non come frangiflutti. Dzemaili pecca in disciplina tattica e in gioco aereo, non può posizionarsi davanti alla difesa.

LEGGI ANCHE:  Che stoccata di Criscitiello: "Rinnovi Maldini e Massara? Nemmeno in Serie C!"

In Via Turati, si pensa ad un elemento che sappia sostituire Van Bommel e garantire ossigeno ad Ambrosini. Blerim non appartiene a questa categoria. Non che valga poco, sia chiaro, ma eccelle in un ruolo diverso. Schierarlo come vertice basso del rombo sarebbe una mossa senza senso. Dzemaili, ripetiamolo per fortificare il concetto, è una mezz’ala. Può arrivare, a patto che venga affiancato da un centrocampista arretrato…