Sei qui: Home » News » Milan Lab e la (nuova) ricetta anti-infortuni

Milan Lab e la (nuova) ricetta anti-infortuni

Uno degli obiettivi della stagione 2012/2013, come ha dichiarato Galliani, consiste nel diminuire il numero di infortuni. Quanto accaduto l’anno scorso, per un club qual è il Milan, non può essere ripetuto. Bisogna intervenire. E si interverrà.

Tognaccini sarà a capo del centro ricerche di Milan Lab. E per quanto concerne la preparazione atletica, verrà sostituito da Simone Folletti, che già aveva collaborato con Allegri. Sta di fatto che, affinché l’infermeria di Milanello non venga trasformata in un lazzaretto, si sta pensando di diminuire le ore di palestra e di aumentare i test atletici.

LEGGI ANCHE:  Sorteggio Champions League 2022-2023: tutte le date

Ogni infortunio, onde evitare ricadute, verrà analizzato con meticolosità. Si cercherà di distinguere, con cautela e attenzione, i malanni patologici da quelli fisiologici. Il tutto per porvi rimedi efficaci e duraturi. Che si tratti della svolta?