Dopo Thiago: si pensa anche a Ranocchia

 Uno dei prospetti per la prossima difesa italiana è sicuramente Andrea Ranocchia, difensore classe 1988 ora in forza all’Inter, il giocatore dopo l’arrivo dell’argentino Silvestre non si sente più parte del progetto nerazzurro e pare abbia chiesto la cessione.

Il prezzo del cartellino è alto, 15 milioni, e il Milan non sembra intenzionato a spendere una cifra così importante per un difensore, sebbene ce ne sia bisogno. Adriano Galliani vorrebbe intavolare la trattativa sulla base di una comproprietà con un’ipotesi per il riscatto totale, memore delle operazioni a cavallo degli anni 90 e 200.

LEGGI ANCHE:  Milan, parla Leao: l’ha detto sul Real Madrid!

Il difensore sin dalla sua esperienza a Bari è stato definito l’erede di Alessandro Nesta ma l’Inter non sta puntando su di lui preferendogli la coppia made in Argentina Samuel-Silvestre, Ranocchia ha già disputato una stagione da riserva di lusso e non vorrà farne un’altra perciò l’ipotesi di una cessione è concreta. L’idea del Milan è chiara ora si aspetta una risposta nerazzurra.