Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Santon: “Il Milan? Non so se saprei dire di no…”

Santon: “Il Milan? Non so se saprei dire di no…”

Un’intervista a Calciomercato.com in cui parlare della sua esperienza inglese, di una nuova vita là con un occhio però sempre aperto su quell’Italia che l’ha lanciato e ora vorrebbe tanto riprenderselo. Il talento in questione è quello di Davide Santon, forte laterale ex Inter ora in forza al Newcastle di Alan Pardew. Dichiarazioni interessanti quelle del gioiellino lanciato da José Mourinho, sotto tanti punti di vista.

Difficile, soprattutto, non soffermarsi su quella frase pronunciata più o meno a metà intervista: Ho sempre tifato Milan, fin da bambino, quindi sarebbe bellissimo poter indossare la maglia della propria squadra del cuore. Detto questo, ho giocato nell’Inter e dunque si tratta di una scelta su cui dovrei riflettere bene”. Finita qui? Ovviamente no: “Me ne sono andato da Milano perché non giocavo: Benitez, in particolar modo, proprio non mi vedeva. I tifosi nerazzurri sono sempre stati splendidi con me, ma non tornerei mai all’Inter”.

Il Diavolo, dunque, resta l’amore indimenticato di Santon, l’unica squadra per cui potrebbe davvero lasciare quella Premier in cui sembra aver messo le radici e trovato l’equilibrio. L’unico motivo valido per lasciarla, dunque, potrebbe essere soltanto l’ipotesi di una carriera in maglia rossonera.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, il rilancio che spaventa il Milan: subito 30 milioni per De Ketelaere!

Chissà se in futuro il ragazzo prodigio potrà coronare il suo sogno. Per ora il Newcastle ha rifiutato l’offerta della Roma (“Gli inglesi hanno rifiutato un’offerta dei dirigenti giallorossi, hanno detto loro come non fossi in vendita e ne sono stato felicissimo”) e l’obiettivo primario, per Davide, resta la vittoria dell’Europeo con la Nazionale Under 21. Un posto in Champions League con il Newcastle? Dura, durissima, ma dopotutto le più grandi imprese sportive sono nate da un’immensa voglia di farcela.