Sei qui: Home » News » Allegri-Galliani, la chiamata dopo la tempesta

Allegri-Galliani, la chiamata dopo la tempesta

Fine del caso o almeno così sembra. Dopo le parole ad alta tensione del post Real Madrid (“E stata una figuraccia e la colpa è tutta del nostro tecnico. Sono incazzato nero, non si possono fare nove cambi contro il Real Madrid; non è un test qualunque, sono errori gravi, davanti a sessantamila persone a New York. Non tollero queste figuracce”) Galliani fa retromarcia e chiama il tecnico toscano per chiarire la questione.

Il compleanno dell’allenatore è stato un ottimo pretesto per alzare la cornetta (l’ad rossonero si trova ancora a New York per questioni personali, ndr) e augurare al Mister rossonero non solo un felice 45esimo ma anche per ritrovare l’armonia di un tempo. A Tuttosport Galliani conferma: “Ci sta di arrabbiarsi e di urlare, poi tutto passa perché il rapporto con Allegri è straordinario“. 

Pace fatta dunque, in vista dell’inizio della stagione ufficiale, le bollenti notti newyorchesi con tutte le loro frizioni sono state riposte nel cassetto.

LEGGI ANCHE:  Attento Milan, il tuo difensore piace ad un club di Serie A!