Brasile in semifinale, sogni d'oro con Gabriel in porta

Brasile in semifinale, sogni d’oro con Gabriel in porta

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non senza affanni il Brasile olimpico capitanato dall’ex milanista Thiago Silva trova la via per le semifinali di Londra battendo per 3 a 2 un vivissimo Honduras arrivato all’appuntamento con poco da perdere e tanta corsa nelle gambe. Sugli scudi i fenomeni davanti con Neymar assoluto protagonista e Leandro Damiao, uno degli obiettivi rossoneri per il dopo Ibra, a finalizzare le azioni da vero bomber d’aria di rigore.

Passa in vantaggio la squadra sfavorita con il gol di Mario Martinez al 12′ del primo tempo, la risposta carioca tarda ad arrivare tanto che per sbloccare il match ci vuole l’espulsione di Crisanto per doppia ammonizione. Qualche minuto dopo Hulk sfonda sulla destra e Damiao, di rapina, insacca facile, facile. Nel secondo tempo troppo molle la ripresa brasiliana, ci va a nozze Espinoza che confeziona il parziale 2-1. Ancora un episodio salva il Brasile con Neymar bravo a freddare il portiere dell’Honduras su calcio di rigore. Partita chiusa al ’60 grazie alla potenza del tiro di Damiao che fissa il risultato sul 3-2.

Buona la prova di Gabriel, il portiere neo rossonero, non ha colpe sui 2 gol subiti e offre sicurezza ad una difesa ballerina, difficile da guidare anche per Thiago Silva. Le uscite sono precise, puntali anche gli interventi su calcio piazzato. Si salva invece, con un po’ di fortuna, su una palla vagante. Soltanto una manciata di minuti per Pato che entra all’88’ sostituendo proprio Leandro Damiao. Menezes dimostra nuovamente di preferire altri giocatori rispetto al fragile numero 9 rossonero. Appuntamento alle semifinali per giocare qualche minuto in più. Forse.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy