Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Kakà alza la voce: “Via da Madrid”

Kakà alza la voce: “Via da Madrid”

Non ci sta Kakà. Non ci sta, da ex migliore al mondo, a passare le partite in tribuna. Che essa sia pure quella ultra confortevole e del Santiago Bernabeu, uno degli stadi più affascinanti di tutto il mondo. A Ricky l’idea non piace ed ecco che, secondo quanto riferisce Milan Channel, alza la voce e prende posizione: “Voglio andare via dal Real. Che sia il Milan o il Poggibonsi. Io voglio andare via”.

Parole forti che lasciano intravedere più di uno spiraglio sulla trattativa che riporterebbe il classe ’82 a Milano. A queste, il canale tematico rossonero, aggiunge anche la presunta volontà del Presidente Florentino Perez di lasciar partire il giocatore anche gratis, in prestito, come vorrebbe Galliani. Mentre, secondo quanto riferisce Carlo Pellegatti di Mediaset, si parla già di riapertura della casa milanese lasciata dal giocatore alla sua partenza per Madrid.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato, contatti avviati con il Milan: cessione già a gennaio

A rafforzare le voci ci si mette anche il giornale El Pais che parla di un Kakà ai ferri corti con Mourinho, definito “una cattiva persona”, e infastidito dal suo ostruzionismo nel lasciarlo partire verso Milano. “Vuole che vada a giocare nel terzo mondo calcistico” avrebbe rivelato, amareggiato, ai compagni di squadra. Intanto Galliani prepara l’aereo, la missione è salvare il suo bambino d’oro. La speranza è che poi, il bambino d’oro, salvi lui e il Milan.