Contrordine: Rossi non rientra nei piani di Galliani

Contrordine: Rossi non rientra nei piani di Galliani

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

In queste ore è arrivata la conferma, Giuseppe Rossi non è un obiettivo della società rossonera. A smontare la notizia è stato il procuratore dell’attaccante, Federico Pastorello che ha fatto trapelare l’inesistenza della trattativa per l’attaccante del Villareal.

Il Milan è sempre alla ricerca di rinforzi, anche in attacco e il nome dell’ex talento dello United sembrava poter essere un buon compromesso. Un giocatore al rientro da un infortunio pronto per rilanciarsi nel grande calcio europeo. Si era parlato di un’offerta da 6 milioni di euro, troppo pochi per il Villareal che solo un anno fa valutava il suo giocatore sui 30 milioni di euro.

Non a caso, a conferma della poca concretezza dele voci su G. Rossi, qualche giorno fa a MilanNews l’amministratore delegato del “sottomarino” giallo José Manuel Llaneza era caduto dalle nuvole: “Rossi al Milan? È la prima volta che sento una notizia simile. Non c’è niente”.

La dirigenza rossonera, in questo delicato momento, deve dosare bene gli investimenti. Tutte le squadre del mondo sanno che il Milan ha incassato i soldi dalla cessione di Ibra e Thiago e vogliono vendere caro i propri prezzi pregiati. Galliani dovrà dimostrare, ancora una volta, di essere il miglior dirigente sportivo italiano cercando di migliorare la rosa con acquisti mirati senza spendere follie. Per ora Giuseppe Rossi non rientra in questa categoria ma, come noto, le vie del mercato sono infinite.

[wp_show_posts id="531707"]
Preferenze privacy