SM ESCLUSIVO – Zoff: “Vi racconto il giovane Pazzini, arma in più per questo Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Tra i tanti allenatori che conoscono bene Giampaolo Pazzini ce n’è uno in particolare che lo ebbe per qualche mese a Firenze. Si tratta di Dino Zoff, tecnico della Fiorentina da gennaio a maggio 2005, in piena bagarre salvezza. Il “Pazzo” arrivò in viola proprio in concomitanza con l’approdo dell’ex ct della Nazionale in panchina. Parlando con SpazioMilan, il buon “Dinone” si ricorda bene del giovane Pazzini.

Come fu il suo approccio con la Serie A?
Veniva dall’Atalanta, era giovane e inesperto, ma con un grande potenziale. Ora è una certezza, ha fatto progressi importanti”.

E caratterialmente?
Un ragazzo squisito, sotto tutti gli aspetti. Uno di quelli sui quali si poteva contare, anche perché voglioso di fare bene”.

Di quell’annata si ricorda un gran gol di Pazzini nel 3-3 al Franchi contro la Juventus.
Eh già, aprì lui le marcature con un destro all’incrocio. Gran bella rete!”.

Quali sono le sue caratteristiche principali?
E’ un uomo d’area, ottimo colpitore di testa, attento negli inserimenti”.

L’attaccante giusto per il Milan?
Credo che rappresenti un innesto importante nello scacchiere rossonero. E tra gli attaccanti della rosa sarà l’unico vero giocatore d’area perché gli altri mi sembrano più portati agli inserimenti e al movimento”.

Insomma, Allegri dovrà cambiare gioco?
Vedremo, non credo che abbia bisogno di consigli, così come non penso che ci saranno problemi di inserimento per Pazzini”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook