Sei qui: Home » Calciomercato Milan » Diavolo, che scherzo a Wenger: Niang a Milano

Diavolo, che scherzo a Wenger: Niang a Milano

Quella riportata sull’odierna edizione del quotidiano brittanico Mirror è un’indiscrezione lampo in una tranquilla giornata di agosto: il Milan, secondo indiscrezioni d’Oltremanica, sarebbe sulle tracce dell’attaccante del Caen M’baye Niang, prossimo oramai al passaggio all’Arsenal. Il Milan si sarebbe infatti inserito nella trattativa che stava curando proprio il tecnico dei Gunners, Arsène Wenger, che dopo questa mossa dei rossoneri sembra aver oramai perso il giocatore. Niang, classe ’94, sarebbe già a Milano a discutere del proprio ingaggio con la squadra di via Turati.

Diciotto anni il prossimo 19 dicembre, M’baye Niang è un attaccante o seconda punta del Caen, club di Ligue 1. In Francia viene paragonato a Thierry Henry per il suo fisico potente e la personalità da vendere che il ragazzo ha mostrato in un anno di mezzo da quando è aggregato alla prima squadra del Caen. Francese di origine senegalesi, Niang con il proprio club ha collezionato 29 presenze e 5 gol, di cui 2 in 22 presenze nell’ultima stagione. Wenger aveva notato per primo le doti del giocatori e stava per accaparrarsi il talento francese per soli 5 milioni. Soldi che il Milan avrebbe proposto con prospettive maggiori rispetto alla squadra inglese: ecco perchè la scelta del Milan. E se uno scopritore di talenti come Wenger ci aveva messo gli occhi sopra prima di tutti, possiamo fidarci. Niente è ancora ufficiale, ma qualcosa bolle in pentola.