Yepes: "Pazzini, la prima punta che serviva"

Yepes: “Pazzini, la prima punta che serviva”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Ha 36 anni, guadagna 800 mila euro l’anno, numeri da terzo portiere in una squadra come il Milan, invece stiamo parlando di Mario Yepes probabile titolare contro la Sampdoria. Il colombiano dovrà aiutare Zapata nell’inserimento nei meccanismi difensivi e perciò per la prima di campionato la coppia favorita è quella Bonera-Yepes. Il difensore ha rilasciato qualche dichiarazione a Milan Channel riguardo alla campagna acquisti e all’imminente inizio di stagione.

Ecco il suo commento sui nuovi acquisti Zapate e Pazzini: “Ci sono stati tanti cambi in rosa e in questi casi è importante creare subito un buon spirito di gruppo. L’arrivo di Zapata? E’ molto positivo, è un giocatore che conosce già il campionato italiano e ora sta conoscendo l’ambiente del Milan. Tutti conosciamo le sue qualità e credo potrà fare molto bene. Così come Pazzini, che è la prima punta che ci serviva, sperando possa fare bene come alla Sampdoria e all’Inter“.

Prosegue il numero 76: “C’è grande fiducia nelle nostre qualità e nel lavoro che stiamo facendo. Ci stiamo allenando per fare una grande stagione. Il clima nello spogliatoio è buono e i nuovi arrivati si stanno inserendo bene per poi esprimersi al meglio sul campo“. Infine un pensiero alla partita contro la Sampdoria: “Quella blucerchiata è una squadra che si è rafforzata. Ha una grande storia alle spalle e la rispettiamo come rispettiamo tutti“.

[wp_show_posts id="531707"]
Preferenze privacy