Denisov, si scatena il derby milanese

Il mercato non si ferma mai e i maggiori operatori di mercato lavorano proprio nel periodo in cui il calciomercato è fermo. In un calcio italiano sempre più povero le operazioni spesso si concentrano sugli stessi giocatori, è questo il caso di Igor Denisov.

Centrocampista dello Zenit San Pietroburgo e capitano della nazionale allenata da Fabio Capello. Il giocatore russo è allo Zenit dal 2001 ma dopo gli acquisti di Hulk e Witsel ha rilasciato delle dichiarazioni contro la società che l’hanno portato fuori rosa. Denisov si è lamentato dell’eccessiva differenza di salario tra le due star e i giocatori storici dello Zenit che percepiscono solo un terzo di quello percepito dal portoghese e dal belga.

Attualmente è fuori rosa e molte società si sono interessate tra le quali il Milan e l’Inter. Il giocatore è pronto a cambiare aria e il campionato italiano potrebbe essere una sfida adatta per il capitano della Russia. Capello potrebbe spingere Igor dalla parte rossonera nel naviglio dove troverebbe sicuramente più spazio, soprattutto in un centrocampo che è ancora alla ricerca di un leader. L’operazione potrebbe già avvenire a gennaio e un giocatore con l’esperienza e la classe di Denisov farebbe molto comodo alle due società meneghine.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy