Anderlecht, niente paura: “Possiamo battere il Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

E’ un Milan alla deriva quello che si presenta al primo appuntamento europeo della stagione. La prima giornata del girone C di Champions League mette infatti di fronte due squadra in questo momento in netta difficoltà: il Milan, stordito dalla vicissitudine del proprio allenatore alla ricerca di una vittoria-ossigeno, contro un Anderlecht campione di Belgio in carica ma con 13 punti all’attivo e ben 4 di ritardo dalla capolista Bruges. Il club belga, nelle dichiarazioni prepartita, ha subito voluto alzare la tensione della partita: “Il Milan non è più la squadra di cinque anni fa”.

Portavoce della squadra si è fatto Ronald Vargas, centrocampista colombiano all’Anderlecht dal 2011, con la quale ha collezionato nella passata stagione solamente 4 presenze, tutte entrando dalla panchina, prima di infortunarsi a un ginocchio lo scorso ottobre. E dall’infermeria della squadra Vargas si è fatto portavoce di un pensiero di tutto il club: “L’Anderlecht agli ottavi? Certo, -ha dichiarato il 25enne a Het Nieuwsblad, giornale sportivo belga-, lo Zenit è un avversario molto ostico, mentre il Milan non sembra così difficile“. Il tecnico John Van den Brom, inoltre, nello scorso match di campionato, pareggiato 1-1 a Lierse, ha tenuto a riposo i due pezzi pregiati della squadra: Mbokani e De Sutter, che stasera saranno regolarmente in campo per la prima sfida europea della stagione.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook