Le tasse si fanno sentire, Hollande crea l'aliquota anti-Zlatan

Le tasse si fanno sentire, Hollande crea l’aliquota anti-Zlatan


Scherzetto a Zlatan. Monsieur Hollande ha calato la mannaia su chi in territorio francese guadagna milioni di euro l’anno. La politica del presidente transalpino è stata dichiarata di “lacrime e sangue” e prevede una aliquota tassativa in base al reddito; chi guadagna più di un milione di euro dovrà versare nelle casse della Repubblica Francese un aliquota pari al 75% del guadagnato.

Bella stangata per i multimiliardari sceicchi e per i loro strapagati giocatori: loro che pensavano che attraverso alcuni privilegi gli uomini pubblici avrebbero strappato una piccola esenzione o una riduzione della tassazione. Niente da fare, i vip pagano come tutti, anzi di più. Così i top-player, in fuga dalla supertassata serie A aventi destinazione l’ala protettiva dei miliardi degli sceicchi, si trovano spiazzati da questa scelta drastica (ma non ancora ratificata) della politica francese.

Il peso di questo aumento di regime fiscale sembra gravare sulle spalle di un solo uomo: Zlatan Ibrahimovic. Ibra infatti costa un bel po’ ai ricchi qatarioti già ora che col solo contratto vengono versati al calciatore circa 15 milioni di euro; con l’aumento della tassazione al PSG, tra contratto, bonus e tasse effettive, mantenere lo svedese costerà intorno ai 55 milioni annui. Mica male. Certo è da dire che anche la permanenza in quel di Parigi da parte di Ibra può essere compromessa: il contratto faraonico, i soldi percepiti dagli sponsor e i beni in suo possesso che verranno tassati saranno una vera batosta per lui sul piano finanziario.

Sappiamo che Ibra, ma soprattutto Mino Raiola, ha il fiuto per inseguire la grana. Per fare una mappatura delle ultime isole felici del calcio europeo dobbiamo ormai escludere Spagna, nonostante abbia ancora parecchi contratti spaziali se si pensa a Real e Barcelona; Italia, mai stata appetibile dal piano finanziario vero e proprio tranne qualche eccezione (il Milan di Berlusconi dei primi anni ’90 ne è un piacevole esempio); e oramai anche la Francia con questa maxi-aliquota per i ricchi. Forse la prossima destinazione di Zlatan sarà la Russia? Li sì che si può spendere e guadagnare a dismisura. Per informazioni chiedere a Hulk e Witsel, ma non dimentichiamoci di Samuel Eto’o.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl