Lo scherzetto di Mou: Kakà è in lista Champions

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il sogno era già svanito venerdì scorso, alle ore 19, a mercato chiuso. Ora leggiamo solo i titoli di coda. Kakà è rimasto al Real Madrid e pare che Josè Mourinho non l’abbia proprio messo nel dimenticatoio. Il brasiliano, infatti, figura nella lista che il club spagnolo ha consegnato all’Uefa per le gare del girone eliminatorio della Champions League. Con lui nell’elenco figura pure il difensore portoghese Ricardo Carvalho, altro nome accostato al Milan per settimane. Ma ecco la lista completa:

Portieri:
1 Iker Casillas
13 Antonio Adán
25 Jesús Fernández Collado

Difensori:
2 Raphael Varane
3 Pepe
4 Sergio Ramos
5 Fabio Coentrao
11 Ricardo Carvalho
12 Marcelo
17 Álvaro Arbeloa
18 Raúl Albiol
24 Nacho

Centrocampisti:
6 Sami Khedira
8 Kaká
10 Mesut Özil
14 Xabi Alonso
15 Michael Essien
16 Juanfran
19 Luka Modric
21 José Callejón
22 Ángel Di María

Attaccanti:
7 Cristiano Ronaldo
9 Karim Benzema
20 Gonzalo Higuaín
23 Denis Cheryshev

Oggi Adriano Galliani era tornato a parlare della vicenda Kakà: “Non potevo fare un’offerta economica senza l’accordo con il Real Madrid, stanti anche i rapporti con Florentino Perez. Volevamo il prestito, loro la cessione a titolo definitivo e non potevamo scavalcare la società”. La speranza di rivedere il campione brasiliano con la maglia numero 22 per adesso rimane tale. Ma qualcuno sta ancora lavorando alla trattativa sull’asse Madrid-Milano, magari per gennaio. Ma a questo punto senza Champions, un po’ come sarebbe stato per Carlitos Tevez se fosse arrivato lo scorso inverno.

Un personaggio ostico quanto vincente: Josè Mourinho è questo e molto altro. Per tutta l’estate ha provato a spingere, inviare, spedire Kakà lontano da Madrid, senza riuscirci. Direzione Milano, ovviamente. Sapeva che un suo ritorno, lì dove si è affermato, era gradito e necessario come un top player. E adesso che le acque si sono calmate con la chiusura del mercato, lo Special One ha riaperto la porta al brasiliano: non convocato per le prime due giornate di campionato, ma dentro alla lista Champions del Real.

Florentino Perez ha comunque esaudito la richiesta di Mourinho che chiedeva un nuovo Kakà: presto fatto, ecco Modric a Madrid per 40 milioni. Una cifra che il Real avrebbe voluto, per lo meno in parte, riprendere con la cessione a titolo definitivo di Kakà, soprattutto per via dell’ingaggio. Ma la proposta del Milan del prestito non ha fatto cedere i Blancos. La tavola è apparecchiata, la cena è quasi pronta. A gennaio Galliani tornerà a sedersi al tavolo di Florentino Perez. Il menù? Kakà, ovviamente. Senza la possibilità di giocare Champions. E senza 22, ormai sulle spalle di Bojan.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook