Mexes: “Spero di essere il nuovo acquisto del Milan”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al termine dell’amichevole disputata contro la Primavera, decisa da un calcio di rigore di Bojan Krkic, Philippe Mexes si è concesso ai microfoni. In merito alla propria condizione fisica, il centrale di difesa ex Roma si è espresso così: Mi sento bene, piano piano, sto migliorando. Ho fatto 90 minuti con la Primavera: all’inizio è stata dura ma poi ho preso fiducia, l’importante è stare sul pezzo, perchè dopo un mese e mezzo che ho lavoravo tanto e da solo, ora, mi sto allenando da una settimana con la squadra”.

E in occasione dell’incontro di sabato prossimo, contro l’Atalanta, il frabcese potrebbe essere convocato ed essere scelto per scendere in campo dal primo minuto. Che dire, il calvario è finito: Vedo la fine del tunnel. Meglio così, perchè non ce la facevo più a stare fuori a guardare. Io ci sono, farò il massimo in allenamento e spero di essere pronto alla fine di queste due settimane di sosta”.

Sul mercato: “Abbiamo perso grandi giocatori, la squadra è giusta per lottare su tutti i fronti, vogliamo fare bene e vincere il più possibile. Nessuno ci considera favoriti, ma è meglio così. Ho fatto fatica a riprendermi dall’infortunio, ma ora sto lavorando bene e sono a disposizione. In difesa come centrali siamo tanti ma la concorrenza ci spingerà a fare meglio. Ora, sono partiti Thiago Silva e Nesta. Ma qui abbiamo giocatori come Bonera, Zapata, Yepes, Acerbi, lavoriamo per essere al 100% e per far dimenticare i grandi giocatori del Milan. Dobbiamo guardare avanti e non indietro. Spero di essere il nuovo acquisto del mercato perchè sinceramente faccio fatica a stare fuori“.

Mexes ha inoltre risposto a chi avesse sostenuto che la società stesse pensando di venderlo: “Non è stata la mia miglior estate, anche se l’arrivo di mia figlia mi ha dato un po’ il sorriso. Ho sentito però le voci di mercato e sinceramente mi hanno fatto male, io ero qui a lavorare. L’importante è che oggi sono qui e lavorerò al massimo per far capire alla gente che non si sono sbagliati sul mio conto. Non ho mai pensato ad andare via, ma solo a recuperare dall’infortunio”.

Sullo scudetto: “Sicuramente, la Juve è favorita per lo scudetto, ha vinto lo scorso Campionato. Noi siamo lì, lavoriamo in silenzio e speriamo di lasciare senza parole anche gli altri. Quanto detto da Blanc fa male, perchè ha detto che ero in sovrappeso, ma i dati di MilanLab parlano chiaro. Il posto da titolare? Siamo in tanti e ognuno di noi farà il massimo per mettersi a disposizione”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook