San Siro e quelle luci che ostruiscono la visibilità

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stregato sì, però senza rizollature dell’ultimo minuto e continuee lamentele degli avversari (non ultimo il Barcellona di Guardiola la scorsa stagione nei quarti di finale di Champions). Il campo di San Siro durante il periodo estivo ha subito un cambiamento epocale grazie all’innesto del manto sintetico misto a quello naturale, ma la rivoluzione non si ferma qui.

L’ultima innovazione che garantirà ai giocatori un perfetto teatro sul quale esibirsi è un ragno d’acciaio formato da più di 50 lampadine in grado di illuminare il campo riscaldandolo nei mesi più freddi e soprattutto accelerando la ricrescita dell’erba naturale. La speciale macchina, già in uso da venerdi scorso, andrà quindi a “donare” più sole al Meazza favorendo la fotosintesi clorofilliana.

Fino a qui, maledizione rossonerazzura a parte, tutto bene. Non saranno però d’accordo molti spettatori. La “tela” del ragno infatti, in alcuni settori, ostruisce, e non poco, la visione di determinate zone del campo. Calciomercato.it in questo senso avverte problemi nelle ultime file del settore 102 del primo anello blu. Un problema, un po’ come il mal di vittoria milanese, che Inter e Milan dovranno presto risolvere.

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook