Acerbi, opportunità da non fallire

La sfida dell’Olimpico contro la Lazio, qualunque cosa possa venir fuori dalle dichiarazioni “ufficiali”, riveste un’importanza fondamentale, quasi da ultima spiaggia per tutti i rossoneri che scenderanno in campo, che non potranno proprio permettersi un altro fallimento. Più di tutti, però, l’occasione è di quelle da non perdere per colui che avrebbe dovuto rappresentare uno degli acquisti di punta della striminzita campagna estiva rossonera: Francesco Acerbi.

Il centrale ex Chievo, però, nelle poche apparizioni in rossonero, non ha mai brillato, risultando spesso impacciato e insicuro. Tale insufficienti prestazioni gli sono valse un momentaneo accantonamento da parte di Allegri, che ha deciso di puntare su difensori più esperti e navigati come Bonera, Yepes e Mexes. Tant’è che l’ultima partita di campionato disputata dal ventiquattrenne difensore risale alla vittoria di Bologna del 1° settembre, praticamente un’eternità.

Adesso, Allegri ha deciso di concedergli una possibilità, un’opportunità per dimostrare che la società di via Turati non ha visto male prelevandolo dal Genoa questa estate, per far vedere che Acerbi può e deve ancora dimostrare di essere un talento nel suo ruolo. Magari non scomodando predecessori importanti come Nesta. Senza dubbio, però, la squadra avrà bisogno di tutto il suo migliore apporto per uscire indenne dalla difficilissima trasferta romana, perché qui nessuno può più permettersi di ingoiare frutti Acerbi!

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy