Ag.Pato: “Sta bene e riuscirà a far dimenticare Ibra, ma non fischiatelo”

E’ tornato a giocare dopo 8 mesi dall’ultimo, ennesimo, infortunio muscolare, ed ora Alexandre Pato è pronto a riprendersi il Milan, per guidarlo a suon di gol verso quella che sarebbe una miracolosa e inaspettata qualificazione in Champions. Titolare nella sfida contro il Genoa, Pato non ha inciso come ci si aspettava, ma sta bene ed è carico, voglioso di tornar presto a segnare gol pesanti e importanti.

I tempi delle voci e dei richiami parigini sembrano ormai lontani, Pato pensa soltanto a tornare protagonista in quello che deve a tutti i costi diventare il “suo” Milan, come conferma il suo procuratore Gilmar Veloz a tuttomercatoweb“Alexandre l’ho sentito, come sempre. Ci sentiamo tutti i giorni. Mi ha detto che sta bene, è contento e vuole tornare a fare gol. E’ carico come sempre, se si sblocca è importante per lui e per il Milan. Sono sicuro che farà bene. Non ha mai pensato di lasciare il Milan. Ha un contratto con il Milan, che intende rispettare. Non abbiamo parlato del rinnovo. Vedremo. Ma la sua testa è sempre stata proiettata ai rossoneri e a nient’altro”Veloz parla poi del momento difficile che sta vivendo il Milan, convinto che ai rossoneri serva soltanto del tempo per risalire in classifica: “Quando cambi molti giocatori non è facile, poi in giro non ci sono molti calciatori da Milan. È difficile trovarli a costi contenuti. A questo Milan serve solo tempo…”.

Non sono certamente piaciuti a Veloz i fischi che hanno accompagnato l’uscita dal campo di Pato durante il match contro il Genoa. Il procuratore chiede pazienza ai tifosi rossoneri, convinto che il Papero riuscirà ben presto a non far rimpiangere l’ex indimenticato Zlatan Ibrahimovic: “Dimenticare Ibra? Ci pensa Alexandre. Ma Pato è Pato e Ibra è Ibra. Da qui in avanti farà benissimo. Sta bene, è in condizione. Ci pensa lui. Ma i tifosi del Milan non devono fischiarlo…Magari in coppia con El Shaarawy, che ha dimostrato di essere da grande squadra. Da Milan”.

Twitter: @alicezanelli

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy