Allegri: “Ho sbagliato a giocare col 3-5-2, i gol frutto di gravi errori”

Nell’anticipo della 10ª giornata di campionato, il Milan non va oltre il 2-2 contro il Palermo di Gasperini, ottenendo in rimonta un punto preziosissimo contro la sua “bestia nera”. I rossoneri, sotto di due gol, escono fuori nel secondo tempo con l’ingresso di Bojan, che ispira e cambia volto alla partita. Di Montolivo il gol del 2-1, mentre la rete del pareggio porta la firma del solito El Shaarawy, alla sua ottava rete stagionale. Queste le dichiarazioni rilasciate da mister Allegri a Mediaset nell’immediato post partita:

“Credo che le partite vadano lette per 90′, visto che giochiamo ogni tre giorni sapevo che nel secondo tempo avremmo avuto bisogno di qualità, per quello ho lasciato fuori giocatori come Emanuelson e Bojan. Mi aspettavo di giocare diversamente nel primo tempo, ho cercato di schierare una squadra più da battaglia per sfruttare meglio le occasioni che avremmo potuto creare. Nel secondo tempo abbiamo reagito bene e alla fine potevamo anche vincere la partita”.

“Non credo sia un problema di testa, il problema è stato che giocavamo per la prima volta con il 3-5-2, avevamo preparato la partita per cercare la superiorità a centrocampo, abbiamo sbagliato, non ci siamo trovati bene tatticamente. Con i 3 a centrocampo non riuscivamo a stare molto alti e abbiamo trovato delle difficoltà. E’ stato un brutto primo tempo, ma giochiamo ogni tre giorni, a volte devo prendermi dei rischi e provare a giocare con un sistema diverso”.

“La squadra anche stasera ha fatto una buona prestazione, potevamo senz’altro evitare il rigore a 30” dalla fine del primo tempo, abbiamo difeso male su una palla nella loro metà campo. Credevo che con la formazione iniziale potevamo giocare in un certo modo, non mi aspettavo certamente di andare sotto di due gol. I cambi, invece, erano quelli che avevo preparato, al di là del risultato”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy