Ashley Cole, l’usato sicuro per una mancina insicura. Intanto Di Matteo…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un problema più volte evidenziato, da almeno cinque stagione in vero tallone d’Achille del Milan: l’interprete del terzino sinistro rossonero è un dubbio che assale Galliani e ogni tifoso milanista ad ogni riapertura del mercato. Un nuovo vecchio nome è rappresentato da Ashley Cole, 31enne laterale sinistro del Chelsea campione d’Europa che a giugno vedrà il proprio contratto scadere. La parti non si stanno trovando economicamente e il futuro dell’inglese è sempre più lontano da Londra.

A confermare il distacco fra la società e l’entourage del giocatore ci ha pensato Di Matteo, tecnico dei Bleus, che nell’edizione odierna del Mirror parla della situazione del suo giocatore: “Il mio consiglio e la mia speranza è che lui rimanga qui. Di certo Ashley potrà ricevere offerte a gennaio, ma questo è il calcio, nessuno sa cosa porterà il futuro”. Parole che aumentano le perplessità su un ritorno di fiamma col Chelsea, che sembra oramai aver perso un terzino sinistro che può ancora dire a sua a livello europeo. In un periodo di austerità come questo, prenotare il giocatore già a gennaio per averlo in rosa nella prossima stagione sembra essere la strada più percorribile.

Antonini non all’altezza, Mesbah fuori rosa e Didac Vilà mai schierato: la fascia sinistra del Milan rappresenta da anni l’incognita più grande del club rossonero, che in questa stagione ha provato anche ad adattare De Sciglio. Allegri sa che servono rinforzi per dare maggior qualità a una rosa in cui leader, tecnici e morali, mancano. Ahsley Cole potrebbe essere un punto di partenza.

Twitter: @SBasil_10

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook