Back from Russia e Azerbaigian. E’ anche il Derby delle ore di sonno…

Chi dorme non piglia pesci. Questa volta, probabilmente, non sarebbero d’accordo né Adriano Galliani né Massimo Moratti, così come Allegri e Stramaccioni. Le trasferte “ai confini del mondo” dell’ultimo turno di coppe europee, hanno tenuto impegnate le milanesi in Russia e in Azerbaigian.

San Pietroburgo-Milano, è una tratta che conta 2.773 km: quella già percorsa dal Milan per il dolce ritorno a casa. E i ben 4.100 chilometri, quelli che separano il capoluogo lombardo dall’Azerbaigian, sono toccati invece all’Inter; e di giovedì per giunta. Oltre alla “mazzata” di giocare a cavallo tra il Mar Nero e il Mar Caspio, pure un giorno in meno di recupero (e di sonno) per i ragazzi, penseranno telepaticamente Moratti e Stramaccioni.

Non sarebbe la prima volta che questioni simili finiscano per tener banco a pochi giorni da importanti sfide di campionato, o nel post-partita di gare terminate in modo maledettamente sfortunato. Il turno europeo, si sa, viene mal digerito dai dirigenti dei club soprattutto quando, mal programmato, è destinato a portar via energie e ore di sonno importanti in vista del turno di campionato. Ricordate le parole di Galliani dopo il rocambolesco Lecce-Milan della scorsa stagione? 3-0 per i pugliesi al fine primo tempo. Fu una bambola colossale per gli uomini di Allegri che, dopo il miracoloso tè caldo, ritrovarono forze ed energie fresche al punto giusto per ribaltare la situazione: 3-4 al fischio finale. Quel giorno Galliani alzò la voce: “Il primo tempo disastroso? Ho una mia teoria, è colpa del fuso orario”. Chissà dietro quale muro andrebbe a ripararsi l’amministratore delegato questa volta, se la sfida della Madonnina non dovesse andare nel verso giusto…

E chissà cosa direbbe Moratti, se la sua Inter dovesse incappare in un turno sfortunato, per di più proprio nel Derby. Sarà anche la sfida delle ore di sonno e delle fatiche meglio assorbite. E un risultato storto, per l’una o per l’altra, non scorrerà via liscio senza le attenuanti di sorta. Scommettiamo?

TWITTER: @riccardo_vetere

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy