Binho accelera verso il rientro, ma si pensa allo scambio con Dedé

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nonostante abbia ribadito la volontà di rimanere rossonero ancora a lungo, Robinho potrebbe lasciare il Milan già a gennaio. Secondo la Gazzetta dello Sport, il brasiliano, che ha diverse offerte in patria, è l’indiziato numero uno per quanto riguarda eventuali partenze nel mercato invernale. Per due motivi: è il più avanti dal punto di vista anagrafico e percepisce uno stipendio abbastanza oneroso, circa 4 milioni di euro a stagione.

Al giocatore restano due mesi di tempo per provare a convincere la società di via Turati a non sacrificarlo. Tormentato dagli infortuni e piuttosto in credito con la sorte, Binho dovrebbe tornare in gruppo già dopodomani, al rientro della squadra dalla trasferta di Palermo.  Lui scalpita, anche perché vorrebbe mettersi presto in luce per riconquistare la Selecao in vista dei Mondiali del 2014 che si disputeranno proprio in Brasile.

La cessione di Robinho potrebbe essere monetizzata proprio sul mercato brasiliano. Uno dei nomi più ricorrenti è quello del difensore Dedè, in forza al Vasco de Gama, considerato valido erede di Thiago Silva. Il costo del cartellino è particolarmente oneroso (15 milioni di euro), ma se il Milan riuscisse a far entrare Robinho nella trattativa il prezzo si abbasserebbe. Non solo. L’eventuale innesto di Dedè non comporterebbe a bilancio lo stesso peso dell’ingaggio garantito finora all’ex attaccante del Manchester City. Anche se il Vasco non è in cima ai desideri di Binho, che semmai gradirebbe il ritorno al Santos.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook