Dalla scuola Diaz al Milan, voci su un incarico a Filippo Ferri

C’è una bufera mediatica che potrebbe abbattersi sul Milan, che, secondo alcune voci di stampa, avrebbe ingaggiato Filippo Ferri quale consulente per la sicurezza. Il nome di Ferri è collegato ai fatti accaduti alla scuola Diaz di Genova durante il G8 del 2001. Ex capo della Squadra Mobile di La Spezia, il poliziotto è stato condannato dalla Cassazione a tre anni e otto mesi di carcere e a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici proprio per gli episodi di undici anni fa.

L’incarico al Milan non è stato confermato ufficialmente. Anche il legale di Ferri, l’avvocato Mario Valerio Corini ha dichiarato a La Stampa di non saperne nulla, pur ammettendo che “il mio cliente può svolgere altri incarichi nella veste di collaboratore o consulente“. Ferri, figlio dell’ex ministro Enrico Ferri, ha lasciato il suo incarico da capo della Squadra Mobile di Firenze a luglio.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy