Dalla scuola Diaz al Milan, voci su un incarico a Filippo Ferri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

C’è una bufera mediatica che potrebbe abbattersi sul Milan, che, secondo alcune voci di stampa, avrebbe ingaggiato Filippo Ferri quale consulente per la sicurezza. Il nome di Ferri è collegato ai fatti accaduti alla scuola Diaz di Genova durante il G8 del 2001. Ex capo della Squadra Mobile di La Spezia, il poliziotto è stato condannato dalla Cassazione a tre anni e otto mesi di carcere e a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici proprio per gli episodi di undici anni fa.

L’incarico al Milan non è stato confermato ufficialmente. Anche il legale di Ferri, l’avvocato Mario Valerio Corini ha dichiarato a La Stampa di non saperne nulla, pur ammettendo che “il mio cliente può svolgere altri incarichi nella veste di collaboratore o consulente“. Ferri, figlio dell’ex ministro Enrico Ferri, ha lasciato il suo incarico da capo della Squadra Mobile di Firenze a luglio.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook