De Jong: “Guardiamo avanti”, Urby: “Nigel è un vincente”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Hanno parlato entrambi i tulipani rossoneri dal ritiro della nazionale olandese. Ed entrambi hanno affrontato il tema caldo della sconfitta nel derby. Per Urby Emanuelson “la sconfitta è stata un peccato”. “Penso che abbiamo giocato bene e creato diverse occasioni”.

Sulla stessa frequenza d’onda anche Nigel De Jong: “Le decisioni arbitrali ci hanno penalizzato, ma vanno accettate. Purtroppo non si può tornare indietro. Noi abbiamo giocato una buona partita ma non siamo riusciti a concretizzare le nostre occasioni. Loro hanno segnato sugli sviluppi di una punizione e hanno avuto un’altra occasione con Milito. Poi basta, non hanno avuto altre possibilità di segnare. Abbiamo continuato ad attaccare ma non siamo riusciti a concretizzare. É un peccato ma siamo in grado di guardare avanti con positività”.

Emanuelson ha poi rilasciato altre due dichiarazioni, su Ibrahimovic e sul ritorno in nazionale proprio di De Jong. Sullo svedese taglia corto: “Se n’è andato, dobbiamo guardare avanti”, mentre sul compagno di reparto, di squadre e di nazionale Ema ha affermato: “Nigel è un giocatore di esperienza, un vincente. All’olanda serve uno come lui”.

La formazione Oranje vicecampione del mondo allenata da Van Gaal andrà a caccia di punti ospitando venerdì Andorra e andando in Romania martedì, dove si giocherà una bella fetta di possibilità di accedere direttamente a Brasile 2014.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook