El Shaarawy e Niang, due rossoneri nella top under-21 mondiale

20 anni uno, 17 l’altro: giovani, promettenti, rossoneri. Stephan El Shaarawy e M’baye Niang rappresentanto il futuro del Milan e delle loro nazionali, pronte e dargli le chiavi delle nazionali maggiori. Intanto, a consacrare (quasi) definitivamente il loro probabile percorso ci pensa Algemeen Dagblad, un giornale olandese che ha inserito i due rossoneri nella lista dei migliori 50 under-21: il Faraone si è posizionato al 28esimo posto, mentre il francese Niang si è fermato alla 41esima piazza. Un riconoscimento importante che rafforza il lavoro della società: investire, acquistare e far crescere nuovi campioni made in Milan.

A guidare l’elenco delle giovani promesse del calcio mondiale troviamo Mario Gotze, 20enne trequartista del Borussia Dormund che nell’ultima trasferta di Champions League a Manchester contro il City ha incantato l’Etihad Stadium con una prestazione da oscar. Alle sua spalle tanti campioni pronti a spiccare il volo come Neymar (Santos, secondo), Muniain (Athletic Bilbao, terzo), Nastasic (Manchester City, quarto) e Verratti (PSG, ottavo). Poi tanti nomi meno noti ai più ma sul taccuino di molti club europei prima di El Shaarawy e Niang, col Milan che con due rappesentanti è il miglior club italiano davanti a Roma (Marquinos, 18esimo), Juventus (Bouy, 34esimo) e Palermo (Dybala, 35esimo).

El Shaarawy e Niang, due grandi prospetti del calcio italiano che stanno però vivendo una stagione completamente opposta. Il primo, già in Nazionale maggiore, è arrivato al momento della definitva consacrazione. Il secondo sta invece qualche difficoltà nell’ambientamento nell nuova squadra, sia in Primavera sia in Prima squadra. Nella lista occhio a Isco (Malaga, nono), prossimo avversario in Champions League dei rossoneri. Chi vincerà il duello tra lo spagnolo e il Faraone?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy