Galliani: “Aspetto tanti gol dal Faraone! Allegri? Non è in bilico”

“La Lazio? Sarà una partita difficilissima per noi, ma fondamentale. Mancano pochi giorni alla prossima sfida di Champions: non siamo mai stati eliminati ai gironi, dunque speriamo di continuare questa tradizione. Dovremo assolutamente arrivare agli ottavi, poi vedremo cosa accadrà. Dopo il mezzo passo falso con l’Anderlecht a San Pietroburgo abbiamo preso tre punti importantissimi. Contro il Malaga, sarà dura, ma prima pensiamo alla Lazio”. Iniziano così le dichiarazioni rilasciate da Adriano Galliani ai microfoni di “Sky Sport 24”.

L’amministratore delegato rossonero, inoltre, ha detto la sua sul recupero di Alexandre Pato (“Si sta allenando bene, ora vedremo come l’allenatore deciderà di impiegarlo anche in base alle sue condizioni”) e sulla coda polemica post derby: “A fine partita è normale far notare certi errori, ma poi si dimentica tutto. Non ha senso portar avanti certi discorsi, così come non avrebbe senso sostituire l’allenatore. Abbiamo massima fiducia in Allegri, con lui siamo la squadra che ha fatto più punti in assoluto e siamo sicuri di poter tornare in alto”.

Sul passato (Ibra) e sul possibile futuro (Strootman) Galliani preferisce glissare: “Non ha senso parlare di mercato ora, siamo ad ottobre. Abbiamo tanti impegni di campionato e di Champions, ora è giusto pensar a quelli. Ibra voleva restare, il destino ha voluto che accadesse il contrario. Ora i goal li aspetto da El Shaarawy”.

Due parole, infine, sul possibile avvicendamento ai vertici della società: “Piuttosto che parlare di sceicchi è meglio se ci teniamo stretti Berlusconi…”

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy