Galliani: “Il mio futuro? Solo voci ‘romane’. Auguri a Ibra? Non ci parliamo…”

È un Adriano Galliani sereno quello intercettato da Premium Calcio poco prima dell’inizio di Zenit-Milan. Si parla ancora di moduli: “Basta col 4-2-fantasia, non ne parlo più. Dico solo che giocano due mediani davanti alla difesa e tre mezze punte, io lo chiamo modulo ‘alla spagnola’, poi sono numeri che contano quello che contano“.

Molto rumore sulle voci che vorrebbero l’amministratore delegato clamorosamente lontano dal Milan?Sono voci romane, non lo so. Inedite e romane, ribadisco ancora una volta ‘romane’. Io non parlo mai di me stesso, parlo della società, in 26 anni non ho mai parlato delle mie cose personali“.

Oggi è il compleanno di Ibrahimovic, Galliani commenta ironicamente: “Gli ho mandato gli auguri, ma non ci parliamo più…“. Si segnala un abbraccio di grande cordialità tra lo stesso ad e il tecnico dello Zenit, Luciano Spalletti.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy