Pato+Binho: nuovo modulo, nuova vita?

Si cambia modulo di nuovo? Stando alle ultime dichiarazioni di Max Allegri sembrerebbe proprio di sì. Vista la preoccupante emorragia di gioco e di reti (il Milan è, infatti, la squadra con il minor numero di giocatori a segno sino ad ora) il tecnico toscano sembra voler correr ai ripari tornando ad un antico e mai dimenticato amore: il 4-3-3.

Questo tipo di modulo, sicuramente più sfrontato e propositivo, è tornato di moda anche in virtù dei recuperi di due pedine fondamentali come Robinho e Pato, ormai pronti a dar nuova linfa ad un attacco troppo Faraone dipendente. El Shaarawy, in questo modo, si troverebbe spostato a sinistra, il Papero farebbe la punta centrale e Binho giocherebbe a destra.

Un notevole attestato di fiducia a Pato, dunque, forse all’ultima definitiva chiamata. Interessante sarà, inoltre, vedere il Faraone più defilato dalla porta: riuscirà a calarsi nel nuovo ruolo, fatto di tanta corsa e di tanto lavoro oscuro? Per riguarda invece il centrocampo, una domanda è sulla bocca di tutti: riuscirà Kevin Prince Boateng a scrollarsi di dosso le critiche delle ultime deludenti prestazioni e a calarsi come lui sa nel ruolo di mezz’ala destra? Forza Boa, c’è una 10 da onorare!

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy