SOS: cercasi terzino sinistro da Milan

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

SOS: cercasi terzino sinistro di qualità! Prima ancora di un difensore centrale, prima ancora di un centrocampista di sostanza o di un attaccante di peso e qualità, il Milan a gennaio dovrà assolutamente muoversi sul mercato per andare a rafforzare un reparto che, ad oggi, non ha ancora trovato un interprete in grado di dare sufficienti garanzie.

Su quella fascia Allegri di alternative ne ha poche, e anche se ieri sera De Sciglio ha fatto come sempre la sua parte, si sente enormemente la mancanza di un uomo che sappia dare un importante apporto alla fase offensiva oltre che, naturalmente, a quella difensiva.

Antonini, dopo l’insufficiente prestazione nella sfida di Champions contro lo Zenit, è stato nuovamente relegato in panchina: prima scelta fino a poco tempo fa di mister Allegri, Luca non sta vivendo certamente un ottimo momento di forma, tanto che Allegri nel derby ha deciso di schierare titolare il giovane De Sciglio, promettente terzino destro, trasformato in terzino sinistro per necessità. I limiti di Antonini sono noti: alterna rare prestazioni di sostanza e qualità, a serate buie e da 5 in pagelle, purtroppo di recente una triste costante. Mesbah è fuori per infortunio, e nelle rare volte in cui è sceso in campo, ha dimostrato chiaramente di non essere un giocatore “da Milan”; dopotutto, veste ancora la maglia rossonera soltanto perché la società non è riuscita a piazzarlo sul mercato. C’è poi Didac Vilà, giovane terzino sinistro sulla via della guarigione post infortunio, reduce da una buona stagione all’Espanyol ma tutt’ora oggetto misterioso nel campionato italiano; e ci sarebbe, tra gli altri, anche Urby Emanuelson, che come terzino sinistro nell’Ajax ha vinto Coppa e Supercoppa d’Olanda, oltre al premio di talento dell’anno di Amsterdam. Allegri, tuttavia, anche ieri sera l’ha schierato in quel ruolo soltanto nei minuti finali: il Mister lo considera piuttosto un centrocampista, un trequartista, un “uomo d’attacco” per sfruttare la sua tecnica e velocità in contropiede.

Ed ecco, infine, Mattia De Sciglio, il promettente vent’enne costretto a giocare il suo primo derby in maglia rossonera in un ruolo che evidentemente non gli appartiene, semplicemente per mancanza di valide alternative su quella fascia. Il Milan non ha più scuse: a gennaio la missione numero uno per la dirigenza di via Turati dovrà essere l’acquisto di un terzino sinistro.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook