Sbeffeggiati all’estero per gli stadi italiani

Gli stadi italiani fanno acqua. Dopo la notizia del rischio chiusura del San Paolo di Napoli per il match di Europa League contro il Dnipro, in programma il prossimo 8 dicembre, ci sono altre strutture che preoccupano.

San Siro, ad esempio, secondo quanto racconta Gianluca Minchiotti di Calciomercato.com, ha fatto una brutta impressione ai giornalisti danesi in occasione della gara della Nazionale di martedì scorso. Dalla connessione wi-fi traballante alla sala stampa allestita in un container, i cronisti scandinavi sono rimasti piuttosto delusi.

Ci sono poi i casi di Cagliari e Genova, con le loro problematiche. Se pensiamo che per Italia ’90 furono realizzati nuovi impianti e ammodernati quelli esistenti, la qualità delle strutture è al di sotto della media. E le mancate assegnazioni degli Europei del 2012 e del 2016 insegnano.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy