Willian chiama Milan: “Chi non vorrebbe giocarci?”

Si chiama Willian Borges da Silva, classe 1988. Dal 2007 è un perno dello Shaktar Donetsk ed è già stato ribattezzato “la sorpresa della Champions League”. Migliore in campo nella gara vinta dagli ucraini contro il Chelsea, Willian punta ad una maglia da titolare con la Selecao per Mondiali 2014 in Brasile. Ma soprattutto, in un’intervista alla Gazzetta dello Sport di oggi, lancia chiari messaggi d’amore all’Italia. A Milano, in particolare. All’Inter e al Milan, nel dettaglio.

La Premier League mi piace, ma mi affascina molto anche il campionato italiano – ha dichiarato al quotidiano sportivo -. Non lo dico perché sto parlando con voi. Chi non vorrebbe giocare nell’Inter o nel Milan? Sono due grandissime squadre e io le ho seguite fin da piccolo, perché i miei modelli sono stati Ronaldo Fenomeno e Ronaldinho Gaucho che hanno vestito quelle maglie”.

LEGGI ANCHE:  Nazionale, Calabria lascia il ritiro: il motivo

A proposito dell’ex fantasista del Milan, Willian non nega di ispirarsi molto al suo modo di stare in campo: “Si, il mio gioco assomiglia un po’ a quello di Ronaldinho, condividiamo anche la passione per la musica: io suono i tamburelli e la chitarra. Mi piace la musica pagode e l’hip hop”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy