Dal San Paolo al San Paolo: maturazione completata. Solo Messi e Ronaldo segnano più di EL92

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un altra notte, l’ennesima, da Faraone del Milan e della classifica cannonieri dove resta il numero uno indisturbato. Con la doppietta di ieri fanno 10 reti in campionato: meglio di Carlitos Tevez e Robin Van Persie (6 gol), come Luis Suarez e Zlatan Ibrahimovic, in Europa secondo solo a Messi (17 gol) e Cristiano Ronaldo (12 gol). Il tutto a solo 20 anni, appena compiuti, e con una squadra che arranca nel lato meno rassicurante della classifica. Questo è Stephan El Shaarawy.

La sua scalata verso il successo era partita nel settembre 2011 proprio al San Paolo, nello stadio che fu di Maradona. Pochi minuti con i rossoneri sotto per 3-1 e la sensazione che quel debutto sarebbe presto entrato nella storia. Ieri il cerchio si è chiuso. Dopo una stagione, la scorsa, di alti e bassi, e un inizio favoloso di quella corrente, impreziosito da convocazioni più gol in nazionale maggiore, il piccolo Faraone è diventato grande. Si è preso sulle spalle la squadra e ha iniziato a “pedalare” verso i grandi palcoscenici.

Non era mai stato decisivo in un big match. Dopo ieri anche l’ultimo baluardo è stato sgretolato: due gol e tutta Napoli si ritrova ai piedi del classe ’92. Il paragone con Cavani, nemmeno a dirlo, lo vince il ragazzino con la cresta alta, ma i piedi per terra. In estate Ambrosini dovrà portarlo ai Caraibi, ora lui riporta il Milan sulla strada per tornare grande. Insieme.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook