Emanuelson: “E’ una situazione difficile, abbiamo troppa pressione. Da giovedì testa al Napoli”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La crisi è più profonda che mai. A confermare la sensazione che a questo Milan servano ancora delle cure ci pensa Urby Emanuelson, che dal ritiro della nazionale olandese ha parlato della situazione dei rossoneri dopo la sconfitta interna contro la Fiorentina: “Siamo tornati al punto di partenza, -inizia al portale olandese fcupdate.nl-, è una situazione difficile soprattutto perché solo qualche tempo fa sembrava che stessimo andando meglio, riprendendoci dopo un periodo davvero complicato”.

Emanuelson ha parlato anche della situazione generale della squadra, ribadendo che “il nostro problema è quello di non avere una base solida: tre o quattro giocatori scendono sempre in campo, gli altri ruotano ogni volta. Io sono stato parecchio impegnato: per me è un fatto molto positivo perché ho voglia e bisogno di farmi vedere. La pressione si fa sentire sia su di noi che sull’allenatore ed aggrava il clima già pesante che si respira nell’ambiente rossonero, specie dopo quest’ultima sconfitta. Ora però mi devo concentrare sull’amichevole contro la Germania: da giovedì la testa andrà al Napoli”.

Twitter: @SBasil_10

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook