Nuove sirene inglesi per Niang, ma Damiani lo blinda

Il Milan non intende privarsi di M’Baye Niang. Nonostante l’esuberanza fuori dal campo, sottolineata anche la scorsa settimana da Adriano Galliani, la società rossonera vuol continuare ad allevare il giovane attaccante francese prelevato la scorsa estate dal Caen.

La nuova conferma è arrivata oggi dal procuratore del giocatore, Oscar Damiani, intervistato da Sky Sports: “L’Everton lo aveva già chiesto al Milan in prestito durante l’estate, ma aveva incassato un rifiuto. Per il momento non si sono ripresentati, ma credo che allo stesso modo, nel caso, il Milan direbbe loro no”. Tradotto: l’interesse del club inglese può anche esserci, ma difficilmente farà breccia in Galliani.

Niang, dunque, resterà a disposizione di Massimiliano Allegri, nonostante i soli cinque minuti concessi nel finale di Bologna-Milan e una presenza con la Primavera di Aldo Dolcetti. Il suo contratto col club di via Turati scadrà nel giugno 2015.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy