Per la panchina rossonera ora spunta Pellegrini

Quattro punti in due partite non sono bastati per rendere più stabile la panchina di Massimiliano Allegri. Il dopo-partita di Palermo, in particolare, ha riaperto ancora una volta la stura a dubbi, voci, nomi per la sostituzione del Mister.

Anche Adriano Galliani, che ha sempre difeso il tecnico, ha preso una posizione più dura del solito durante il turbolento volo di ritorno dalla Sicilia. E così ripartono le notizie circa esoneri e sostituzioni. Il Corriere dello Sport di oggi riferisce alcuni rumors su un presunto interesse rossonero per Manuel Pellegrini, allenatore del Malaga, in arrivo martedì a San Siro per la quarta giornata di Champions League. Il tecnico cileno, come molti suoi giocatori, non riceverebbe lo stipendio da qualche mese e potrebbe chiedere la rescissione al club.

Di origine italiana, Pellegrini ha accumulato un’esperienza importante nella Liga, essendo stato alla guida del Villareal dal 2005 al 2009 e del Real Madrid, con cui nella stagione 2009/2010 accumulò ben 96 punti senza riuscire a vincere il titolo, andato al Barcellona. Poi l’esperienza al Malaga “Made in Qatar” dal 2010. Con lui il Milan potrebbe sfruttare l’attenta conoscenza del calcio sudamericano per scovare qualche talento. Ma, soprattutto, quella di Pellegrini sarebbe una candidatura seria e affidabile, qualora non decollasse il progetto di portare Pep Guardiola a Milano.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy