Ambro, assordanti sirene americane

Il futuro di Massimo Ambrosini? Incerto, quanto mai incerto. Sono di queste ore, infatti, le voci che parlano di un possibile addio del Capitano rossonero a fine stagione. La meta? L’America, più precisamente quel Major League Soccer che tante stelle del nostro campionato sta attirando (Sandro Nesta, Di Vaio, Ferrari soltanto per fare qualche nome). Le ragioni sono molto semplici: poche pressioni, ingaggi interessanti. Connubio davvero irresistibile.

L’entourage di Ambrosini, come riferisce “Il Sussidiario.net“, sarebbe già al lavoro nel USA per reperire nel minor tempo possibile un biennale al suo assistito. Il suo procuratore Moreno Roggi, però, ha rilasciato alcune dichiarazioni in netto contrasto con le voci circolate: “Non so da dove sia uscita questa cosa, non commento una voce che non esiste. Se volete sapere come stanno le cose chiedete a Massimo: è grande e vaccinato, vi spiegherà come stanno le cose”.

In attesa delle parole del Capitano, apriamo un breve parentesi sulla sua attuale situazione: nella seduta di allenamento di ieri ha svolto un lavoro differenziato. Che siano anche le difficoltà di quest’annata così travagliata per tanti a spingerlo a cambiare aria?

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy