SM RELIVE - Allegri: "Presidente in gran forma, El Shaarawy ottimo investimento. Robinho deve ritrovarsi, è troppo bravo"

SM RELIVE – Allegri: “Presidente in gran forma, El Shaarawy ottimo investimento. Robinho deve ritrovarsi, è troppo bravo”


Alla vigilia dell’importantissima sfida al San Paolo, contro il Napoli di Cavani, Massimiliano Allegri si appresta a rispondere alle domande dei giornalisti che interverranno nella sala conferenze di Milanello. Seguila con noi in diretta.

Nel frattempo, prima dell’inizio della conferenza stampa, Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Milan Channel: “La visita del Presidente è stata importante per tutti, per i ragazzi, per tutto l’ambiente, perché non lo vedevamo da tempo. Ci ha spronato a fare meglio, ma con grande tranquillità. Noi dobbiamo migliorare l’atteggiamento, l’aspetto mentale. Abbiamo tutto il tempo di riprendere il cammino, siamo arrabbiati per come è andata la partita con la Fiorentina, ma ora dobbiamo guardare avanti. Nuovi acquisti a gennaio? Ne ho parlato con il Presidente e sono contento che lui lo abbia ribadito. Nessuno ha piacere a lasciare il Milan, ma è normale che la società valuti tutte le possibilità, io darò le mie opzioni tecniche, ma per ora devo fare affidamento solo sugli uomini che ho, ed è a loro che chiedo il massimo. Non bisogna scambiare l’ansia e il nervosismo con l’attenzione e la concentrazione. Un conto è essere nervosi, l’altro è essere concentrati. La squadra ha tutte le qualità per uscire fuori da questo momento. Domani affrontiamo una squadra che non ha mai perso, che ha davanti giocatori di grande qualità. Sarà una partita di grande intensità, per creargli difficoltà dovremo utilizzare tutte le nostre qualità tecniche. Stephan sta bene, ha recuperato e potrà giocare”.

LA CONFERENZA IN PILLOLE

Il Presidente ha fissato obiettivi per questa stagione? “E’ stato molto chiaro, in questo momento l’obiettivo importante è passare il turno in Champions”.

Su El Shaarawy: “Ha fatto una buona prestazione anche in Nazionale, sono contento per lui. Anche Prandelli sta dando un ottimo esempio, dando fiducia ai giovani, che sono il futuro. El Shaarawy deve imparare a gestirsi da solo, deve capire che ci saranno anche momenti di difficoltà, in cui però dovrà rimanere sereno, perché le qualità le ha. Ha avuto una crescita molto veloce, è stato un grande investimento per noi. Ma abbiamo un ottimo attacco, con Pazzini, Niang e Robinho, che ha doti eccezionali e che deve ritrovare, perché è troppo bravo”.

Sul match di domani e sulla formazione: “I giocatori che verranno messi in campo cercheranno di sfruttare al meglio la loro condizione. Ma al di là dei moduli e dei cambiamenti, il nostro problema è stata la mancanza di cattiveria di attenzione. I ragazzi l’hanno capito. Non ho detto di avere il dominio della partita per 90′, nessuna squadra se lo può permettere, però dobbiamo difendere meglio e approfittare delle occasioni che abbiamo”.

Una battuta sulla settimana della squadra dopo la gara contro la Fiorentina: “I giocatori mi sono contro? Nessun giocatore entra in campo per fare un affronto all’allenatore, ognuno gioca per se stesso. QUello che intendevo dire a loro, negli spogliatoi, era che neanche a farlo apposta avremmo preso i gol che invece abbiamo preso. Ma la squadra ha le qualità per fare bene, ma deve migliorare l’aspetto mentale, oltre che ovviamente quello tecnico e tattico”

Sulla visita di Berlusconi: “Queste giornate possono fare soltanto bene, ai giocatori e a tutto l’ambiente. Il Presidente è in grande forma, speriamo domani di essere alla sua altezza. Sono contento di quello che mi ha detto oggi, ma lo ha sempre fatto in tutte le nostre telefonate. Indipendentemente dai risultati sono molto legato a lui, a Galliani e a tutto il Milan. In questi due anni mi hanno permesso di vincere e li ringrazio. Quest’anno le cose sono un pò diverse, giustamente, e quindi ci vorrà un pò più di tempo per tornare ai vertici. La squadra però può risalire la classifica, attraverso gli atteggiamenti, più che col gioco o i moduli. Spesso le disattenzioni ci hanno complicato la vita, come nella gara con la Fiorentina, che avremmo dovuto vincere per fare un bel balzo in classifica. Abbiamo il dovere di cambiare atteggiamento in campo”. 

Sulla partita di domani: “Sarà una gara molto bella, dobbiamo giocarla bene tecnicamente e con grande attenzione, soprattutto quando la partita sembra morta, sui calci di punizione, sugli angoli. Abbiamo pagato molto queste disattenzioni”.

Inizia la conferenza

– Conferenza stampa in stand by a Milanello: il mister si trova in questo momento a pranzo col presidente Berlusconi.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl